Afran (Francis Nathan Abiamba) è un artista scultore pittore e performer Camerunese. Vive e lavora in Italia nella provincia di Lecco dal 2009. Conta numerose mostre internazionali fra Africa, Europa e America.


Ha ricevuto vari premi internazionali d'arte tra cui il primo SAN FEDELE di Milano e il premio LILIANA NOCERA della Permanente di Milano. 
Da una decina di anni ha introdotto il tessile nella sua espressione artistica dando una particolare rilevanza al DENIM. Le problematiche identitarie che vive la nostra contemporaneità sono da sempre alla base della sua investigazione.

 

Nell'aria del post modernismo, della modernità liquida e ultimamente della post verità, Afran identifica nel JEANS il simbolo più eloquente per raccontare le contradizioni e la complessità di quest'epoca. Grazie alle sue potenzialità plastiche, il JEANS o il tessile in generale diventa per l'artista una specie di piattaforma in cui ognuno può plasmare la propria identità. Una specie di grado zero.

Afran (Francis Nathan Abiamba) is a Cameroonian artist:  painter sculptor and performer. Lecco, on the eastern branch of Lake Como, is where he lives and works since 2009. He has had several international exhibitions in Africa, Europe and America. 

He has received many international art awards including the first SAN FEDELE in Milan and the LILIANA NOCERA one at the Permanente in Milan.

For ten years he has introduced textiles into his artistic expression, giving particular importance to DENIM. He always focuses his investigation on the identity's problems we are facing in our contemporary lives. In the period of post-modernism, liquid modernity and recently of the post-truth, Afran identifies JEANS as the most significant symbol to describe the contradictions and complexity of this era. Thanks to its sculptural quality, for the artist JEANS or textiles in general become a kind of substructure where everyone can shape its own identity. A kind of zero degree.